Microsoft non si ferma più. Dopo aver rilasciato a inizio aprile il corposo aggiornamento denominato Creator Update, ha cominciato a fornire molti dettagli sull’aggiornamento che verrà rilasciato tra settembre ed ottobre e si chiamerà Fall Creator Update.

Cominciamo a capire molto bene cosa intendava Microsoft per “Windows 10 sarà l’ultimo Windows”. Dall’uscita di W10 Microsoft ha continuato ad aggiungere funzionalità e a rifinire il sistema con un ritmo a cui noi utenti Windows assolutamente non eravamo abituati, mettendo ora a disposizione un sistema che è davvero ottimo. Non riesco a capire come ci possano essere ancora utente che predicano la superiorità di vecchi sistemi, mah

Vediamo le novità !

Timeline

Con questo nuovo strumento cliccando su Visualizzazione attività accanto alla barra di ricerca di Cortana, si avrà accesso non solo alle app e ai programmi attualmente in uso sul PC ma anche alle attività precedenti in modo da ripristinarle con un semplice click.

Pick up where you left off

In pratica sarà possibile iniziare un’operazione su un dispositivo e continuarla su un altro esattamente da dove si era interrotto il lavoro, il tutto legato da uno stesso account Microsoft.

Potremo quindi iniziare a scrivere un documento sul PC per poi smettere e continuare a lavorarci ore dopo su un iPad o su uno smartrphone Android visto che questa funzione ha il merito di essere cross-platform. L’unico requisito è che le app interessate dovranno essere aggiornate per supportare la feature e per integrare le apposite API.

Questa novità direi che sarà assolutamente gradita e segna davvero un solco nelle funzionalità tra Windows 10 e i suoi predecessori, andando ad avvicinare sempre più le funzionalità di Windows 10 a quelle di OSX.

Files On-Demand

Più che una novità vera e propria si tratta del gradito ritorno di una funzione presente in Windows 8 e poi abbandonata da Microsoft. Files On-Demand permetterà di visualizzare in Esplora risorse i nostri file archiviati sul cloud di OneDrive anche se questi non sono fisicamente presenti sul PC.

C’è però di più visto che per sincronizzare questi documenti tra più dispositivi basterà salvarli in una cartella a scelta e non, come succedeva prima, in una specifica sottocartella di OneDrive

Story Remix

Una app creativa per gli orfani di Windows Movie Maker. Un’app, disponibile anche per iOS e Android, che permetterà tramite cloud di avere in un unico hub tutte le foto e i video realizzati con qualsiasi dispositivo.

Si potranno eseguire montaggi video per risultati di ottima qualità, inserire tracce audio e sfruttare l’intelligenza artificiale per il riconoscimento dei volti e per creare in modo automatico una “storia” con foto e video focalizzata ad esempio su una determinata persona.

Windows Ink

Diverse le novità legate a Windows Ink la piattaforma di Windows 10 dedicata all’utilizzo di un pennino su display touch. Oltre a una miglior navigazione sulle pagine web, si potrà scrivere direttamente nelle caselle di testo (ad esempio su un browser), che cambieranno aspetto e si ingrandiranno per permettere una scrittura a mano più agevole. Inoltre potremo scrivere con il pennino su un PDF direttamente all’interno di Edge senza dover lanciare alcun PDF Reader esterno.

E qua sarà gradito a quanti hanno acquista il Lenovo Miix 700 che consigliavo caldamente per operazioni come queste visto l’ottimo rapporto qualità prezzo

Fluent Design System

https://youtu.be/vcBGj4R7Fo0

Si tratta di tante novità a livello visivo e di interazione per rendere l’utilizzo di Windows 10 più armonioso e pratico a livello di interfaccia attraverso nuovi effetti di trasparenza e profondità, animazioni e sfocature.

Per aggiornare le loro applicazioni con questi nuovi contenuti grafici, gli sviluppatori dovranno inoltre faticare pochissimo, visto che Microsoft ha promesso l’inserimento di pochissime linee di codice per rendere le app compatibili con Fluent Design System.

 


Quando diciamo fino allo sfinimento che aggiornare il proprio sistema operativo, non lo facciamo per accaparrarci facili assistenze, lo diciamo per difendervi….

Come avrete sentito anche al telegiornale è in corso in tutto il mondo un nuovo attacco informatico in grado di criptare i dati del vostro computer. Il metodo di diffusione è il solito, tramite email, i computer aggrediti manco a dirlo quelli con sistemi operativi non aggiornati.

Microsoft aveva tappato la falla già un mese fa circa, purtroppo per molti aggiornare il sistema è solo una seccatura….

In Italia sono ancora tantissimi gli utenti che usano XP e Vista, che non tengono aggiornato il loro Windows 7, che per pigrizia o perché l’amico esperto li sconsiglia non installano Windows 10 etc. La realtà è che oggi giorno un computer va assolutamente aggiornato costantemente per poterlo usare in tranquillità.

Microsoft, che viene sempre criticata, ha comunque creato una patch anche per vecchi sistemi operativi non più supportati, però, il problema, è che i sistemi che possono riceverla devo avere già tutti gli aggiornamenti pregressi, e invece proprio chi ha XP e vista ha smesso da tempo di aggiornarli =(

Insomma, mi raccomando, domani prima di aprire qualunque Email o pagina Web, aggiornate il vostro Windows, se non si dovesse aggiornare contattateci per poter recuperare tutti gli aggiornamenti che mancano al vostro sistema. State anche attentissimi in questi giorni a non aprire mail sospette etc.

Spero che questa News possa salvare i dati di molti di voi !